fbpx
Numero carta di credito cartedicreditosulweb

Cos’è il numero della carta di credito

Grazie alle carte di credito fare acquisti nei negozi e su Internet è diventata una vera e propria passeggiata.

Hanno eliminato l’esigenza di dover portare con sé un mucchio di contanti nel portafoglio.

E diciamocelo.

È molto più probabile perdere soldi contanti, o peggio, che ci venga sottratto il portafoglio con tutto il denaro all’interno.

Questo non vale per la carta di credito.

Infatti, nel malaugurato caso in cui quest’ultima venisse sottratta, può essere bloccata quasi istantaneamente.

Così facendo i ladri non hanno alcuna opportunità di poterla utilizzare e prelevare il tuo denaro.

Lascia che ti spieghi qualcosa in più sul livello di sicurezza di questi fantastici strumenti.

Devi sapere che ogni carta di credito è unica.

A renderla inimitabile è il numero carta di credito.

Quella lunga sequenza di numeri si trova su ogni carta che viene messa in circolazione.

Anche se i prodotti di ultima generazione possono essere personalizzate cambiando colore, caratteri e quant’altro, il numero di carta è intoccabile.

Solitamente è composto da 16 cifre (ci possono essere alcune variazioni) e si trova sulla parte posteriore della carta.

Il numero di carta di credito lo noti immediatamente.

Viene realizzato con uno stile di carattere differente dal resto della carta.

Di solito è di colore bianco ed è messo anche leggermente in rilievo, così da essere riconoscibile attraverso il tatto.

Dopo averti spiegato qual è il numero di carta, adesso voglio svelarti qual è il suo ruolo.

Ti ho già detto che serve a rendere ogni carta unica ed inimitabile.

Ma ha anche altre funzioni.

Come ad esempio rende le transazioni super sicure.

E ti aiuta ad evitare qualsiasi genere di truffa durante i tuoi acquisti.

Mi spiego meglio.

Per mezzo dei numeri carte di credito, anche quelle che appartengono a circuiti bancari diversi possono essere utilizzate senza problemi per degli acquisti o vendite di servizi.

C’è una cosa che devi sapere a proposito dei circuiti bancari (e che riguarda sempre i numeri carta di credito).

Questi strumenti, in base al gruppo di appartenenza, possono evidenziare delle piccole differenze, come ad esempio:

  • Le carte di credito Visa e Mastercard hanno un codice composto da 16 cifre
  • Le carte di credito America Express hanno un codice composto da 15 cifre
  • Le carte di credito Diners Club hanno un codice composto da 14 cifre

Come avrai capito, i numeri delle carte di credito servono principalmente a riconoscere l’istituto bancario che ha emesso questo strumento.

Ma non finisce qui.

Ci sono altre cose che devi sapere sul numero carta credito.

Hanno una sequenza di cifre differente legata al circuito bancario di cui fanno parte.

E poi possono essere suddivise in gruppi differenti, come puoi vedere nei seguenti esempi:

  • Le carte di credito Visa e Mastercard hanno una sequenza con 16 cifre, suddivise in 4 gruppi con altrettanti 4 numeri
  • Le carte di credito America Express hanno una sequenza con 15 cifre, suddivise in 3 gruppi con 4, 5 e 6 numeri
  • Le carte di credito Diners Blub hanno una sequenza con 14 cifre, suddivise in 3 gruppi con 4, 6 e 4 numeri

Dopo averti mostrati quanti numeri ha una carta di credito, c’è un altro motivo per cui queste cifre sono così importanti.

Le combinazioni presenti sui numeri di carte di credito non sono state disposte in modo casuale.

Queste hanno un ruolo importante per il loro riconoscimento.

Attraverso questi numeri è possibile infatti ottenere molte informazioni sulla carta in questione.

Ti svelo una piccola curiosità che riguarda i numeri di carta di credito:

  • Le carte di credito Mastercard hanno una combinazione di 16 cifre che iniziano sempre con il numero 5
  • Le carte di credito Visa hanno una combinazione di 16 cifre che iniziano con il numero 4
  • Le carte American Express e Diners Club hanno – rispettivamente – un gruppo di numeri di 15 e di 14 cifre che iniziano sempre con il numero 3

Non è tutto.

La carta di credito numero è in grado di darci anche un’altra importante informazione.

La sequenza è suddivisibile in tanti piccoli gruppi con dei ruoli specifici.

Ad esempio, il gruppo composto dalla 2° fino alla 6° cifra del gruppo serve per identificare l’Istituto di credito emittente.

La sequenza composta dalla 7° fino alla 15° cifra invece serve ad identificare il correntista (che in questo caso sei tu).

E poi la sicurezza è la ragione numero uno per cui viene utilizzato il numero di una carta di credito.

L’ultima cifra della lunga catena di numeri, infatti, ha sempre la funzione di controllo.

Questa viene elaborata da uno speciale algoritmo che protegge da eventuali danni ad opera di truffatori.

Adesso che hai tutte queste informazioni, ti basterà osservare sulla tua carta di credito numero della carta per notare se c’è qualcosa che non va.

Se ti sei reso conto che c’è qualche incongruenza tra la tua carta e le cifre che ti ho indicato in questo articolo, potrebbe esserci la possibilità che la carta sia stata clonata e che tu sia vittima di una truffa.

Per evitare spiacevoli sorprese, ti suggerisco sempre di guardare con attenzione i numeri carta credito quando ricevi quest’ultima dalla banca.

E diffida da qualsiasi società/ente poco conosciuto che ti promette delle carte di credito a condizioni (stranamente) troppo vantaggiose.

In questi casi è molto difficile verificare i dati di queste carte-truffa, ma puoi servirti sempre dei numeri presenti sul suo dorso per verificare se è autentica o meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *